Cavallo di Troia

Cavallo di Troia

Prezzo di listino €38,00
Prezzo unitario  per 
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Il Cavallo di Troia è una macchina da guerra che, secondo la leggenda omerica, fu usata dai greci per espugnare la città di Troia.  


Si narra che dopo dieci lunghi anni di assedio inconclusivo, i Greci, attuando un piano escogitato da Ulisse, abbandonarono la spiaggia di fronte a Troia lasciando però un enorme cavallo di legno. Dentro di esso si celarono astutamente alcuni tra i più valorosi guerrieri di Agamennone, re degli Achei. I Troiani, pensando di aver vinto sui Greci, trasportarono il cavallo in città ma durante la sera i guerrieri nascosti al suo interno, una volta usciti, aprirono le porte della fortificata rocca permettendo ai loro compagni, in attesa all’esterno, di accedere e conquistare finalmente la città.

Un recente studio di un archeologo navale italiano, Francesco Tiboni, sostiene un'ipotesi interpretativa secondo cui il Cavallo di Troia, in realtà, sarebbe stato una nave, per la precisione una nave oneraria fenicia molto diffusa a quei tempi, chiamata 'Hippos' per via della polena ornata da una testa di cavallo. Secondo Tiboni, col tempo si sarebbe perso l'accostamento al significato navale, e i diffusori e copiatori dell'opera omerica sarebbero incappati nel facile errore di interpretazione.

  • Cm. 16 x 17
  • Manufatto in ceramica bianca, modellato a mano, seccato a temperatura ambiente e cotto a 950°.
  • Colorazione con terre naturali e fissaggio del colore a cera.

Nel retro dell'oggetto è presente un anello grazie al quale è possibile appendere la creazione al muro.